Un amante qualunque

Diverse storie amorose sono concatenate l’una all’altra, in una struttura a chiocciola che ricorda il Gioco dell’Oca. Il primo amante diviene l’amante del secondo, il secondo del terzo, il terzo del quarto e così via fino a che il «gioco» non torna all’ultima casa, che si scoprirà essere poi quella stessa di partenza. È una galleria di tradimenti e di amori perduti, che inanella sentimenti sempre più cupi, dallo smarrimento alla gelosia più violenta, i quali però lasciano il tempo agli amanti di riscattarsi in qualche modo, di ravvedersi, e probabilmente di decidere essi stessi in che direzione andare dopo la delusione ricevuta. Il racconto ha una struttura originale, che lega i personaggi tra loro in una lunga catena di eventi e di relazioni.

Un amante qualunque

Diverse storie amorose sono concatenate l’una all’altra, in una struttura a chiocciola che ricorda il Gioco dell’Oca. Il primo amante diviene l’amante del secondo, il secondo del terzo, il terzo del quarto e così via fino a che il «gioco» non torna all’ultima casa, che si scoprirà essere poi quella stessa di partenza. È una galleria di tradimenti e di amori perduti, che inanella sentimenti sempre più cupi, dallo smarrimento alla gelosia più violenta, i quali però lasciano il tempo agli amanti di riscattarsi in qualche modo, di ravvedersi, e probabilmente di decidere essi stessi in che direzione andare dopo la delusione ricevuta. Il racconto ha una struttura originale, che lega i personaggi tra loro in una lunga catena di eventi e di relazioni.

Giuseppe De Renzi

Giuseppe De Renzi è originario del Sud Pontino (Scauri di Minturno). Vive a Torino dal 1994. E’ medico Microbiologo, scrittore e giocatore agonista di scacchi. Ha pubblicato opere di prosa, poesia, teatro, saggistica e si è interessato di progetti multimediali da solo o in collaborazione con altri autori. Nel 2012 ha fondato il Premio Dragut.